La Legge di Bilancio 2020 prevede un credito d’imposta del 40% per gli investimenti in beni strumentali nuovi, destinati a strutture produttive localizzate sul territorio italiano, che in qualche modo “favoriscono i processi di trasformazione tecnologica e/o digitale in chiave Industria 4.0”, per un importo fino a 2,5 milioni di €. Per importi superiori, fino a 10M di €, è previsto un credito d’imposta del 20%.

 

Questo vantaggio riguarda praticamente la totalità delle imprese: l’ambito applicativo soggettivo è infatti esteso a “tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito”.

 

Una ulteriore soglia da considerare è quella dei 300.000 €: sotto questo importo infatti è sufficiente una dichiarazione sostitutiva d’atto notorio effettuata dal legale rappresentante dell’impresa, mentre per investimenti di importo superiore va seguita una procedura più articolata.

 

Un aspetto interessante riguarda la possibilità di portare a credito d’imposta non solo gli acquisti in proprietà, ma anche gli acquisti con la formula del leasing, come conferma l’art. 1 comma 189 ultimo periodo della Legge di Bilancio 2020.

 

Gli smart store e gli smart locker WIB rientrano pienamente negli investimenti che danno diritto al credito d’imposta, grazie alle loro caratteristiche tecniche evolute, consentendo a chi li sceglie per la propria impresa di beneficiare di questo notevole vantaggio.

 

I vantaggi si cumulano con altre disposizioni, tra cui in particolare le misure a sostegno del Mezzogiorno.

 

Per tutto il 2020 è previsto, in continuità con quanto già previsto nel 2019, un credito d’imposta fino al 45% per l’acquisto di beni strumentali nuovi da parte di aziende con sede in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna, Molise e Abruzzo.

 

La cumulabilità del beneficio permette di ottenere un credito d’imposta totale che può arrivare all’85% dell’investimento, rendendo la scelta di investire in uno o più smart store o smart locker WIB particolarmente conveniente.

 

La collaborazione con Telematica Italia, società di riferimento per la finanza agevolata, ci permette inoltre di supportare le imprese che desiderano avvantaggiarsi di questa opportunità nel percorso ideale per questo investimento produttivo che può dare beneficio ad aziende di numerosi settori.

 

Per maggiori informazioni, i nostri specialisti sono a disposizione!